caligolaCALIGOLA (37 – 41 d.C.)

Caio Giulio Cesare Germanico, detto Caligola, era figlio di Germanico, un nipote di Tiberio molto popolare fra i romani per le sue imprese militari vittoriose. Nato nel 12 d.C., fin da ragazzo aveva accompagnato il padre negli accampamenti indossando la calzatura tipica dei legionari detta “caliga”, da cui l’affettuoso soprannome che gli restò per tutta vita e che lo ha consegnato alla storia.Dopo la morte di Germanico e di molti parenti prossimi di Tiberio, in gran parte da lui stesso fatti uccidere perchè ritenuti coinvolti in congiure ostili, negli ultimi anni del suo regno egli accettò la vicinanza del giovane Caligola, pur senza indicarlo formalmente come suo successore. Tuttavia, alla sua morte, Caligola si presentò come il candidato ideale alla successione, anche per la popolarità e la considerazione di cui aveva goduto il padre nell’opinione pubblica romana.Nei primi mesi di governo Caligola corrispose pienamente alle aspettative, ma ben presto diede segni di squilibrio mentale e si abbandonò a stranezze ed eccessi di ogni genere, durati tre lunghi anni, finché una congiura di pretoriani non lo eliminò dalla scena, con sollievo generale almeno pari a quello che aveva accolto la morte del suo predecessore.Le stravaganze di Caligola non riguardarono la monetazione, che resta invece strettamente ancorata ai canoni della riforma augustea. Le sue monete, tutte di grande rarità per la relativa brevità del suo regno, in quanto documenti ufficiali non riportano mai il soprannome di Caligola.

caligola_200x200_oro caligola_200x200_argento caligola_200x200_bronzo

Torna all’elenco degli imperatori >